Visita Pastorale alla Città di Bologna
del Santo Padre Francesco
in occasione del Congresso Eucaristico Diocesano

L'Arcivescovo di Bologna S. E. Mons. Matteo Maria Zuppi è lieto di annunciare all'Arcidiocesi e alla Città Metropolitana di Bologna che il Santo Padre Francesco verrà in visita pastorale a Bologna in occasione del Congresso Eucaristico Diocesano, domenica 1 ottobre 2017, giorno in cui si celebrerà la "Domenica della Parola", nella quale rinnoveremo "l'impegno per la diffusione, la conoscenza e l'approfondimento della Sacra Scrittura" e al cui termine sarà distribuito a tutti una copia del Vangelo.

 

Il programma della Visita prevede:
Ore 10.30 Visita privata all'hub regionale di via Mattei
ed incontro con i giovani nordafricani sbarcati sulle coste italiane.
Ore 12.00 Recita dell'Angelus in Piazza Maggiore.
Ore 12.30 Catechesi e pranzo con i poveri nella Basilica di San Petronio.
Ore 14.30 Incontro con il clero e i consacrati in Cattedrale.
Ore 15.30 Incontro con il mondo universitario nella Basilica di San Domenico.
Ore 17.00 Celebrazione della Santa Messa allo Stadio Dall'Ara.

Terminata la celebrazione eucaristica, il Santo Padre farà ritorno in Vaticano.

 

Come partecipare

Per prendere parte agli incontri, e in particolare per i fedeli che desiderassero assistere alla Celebrazione Eucaristica presso lo Stadio Dall'Ara, alla pagina "Come partecipare".

 

Per informazioni

Sono attivi il numero di telefono +39 051 6480738 e l'indirizzo email info@1ottobre2017.it, ed è visitabile il sito www.1ottobre2017.it, destinati alla giornata della visita pastorale del Papa. Tali riferimenti sono utilizzabili per qualsiasi informazione, naturalmente in continuo aggiornamento: programma, luoghi, orari, accreditamenti e pass, indicazioni di disponibilità per i vari servizi di volontariato nella giornata.

 

Segnalazione di azioni a carattere truffaldino

Ci viene segnalato che da taluni si utilizza il nome e il logo della Chiesa di Bologna per chiedere offerte in denaro per la prossima visita del Papa nella nostra città il 1° ottobre. 
La Chiesa di Bologna non ha autorizzato nessuno a tale raccolta; ne diffida perciò gli autori e invita tutti alla vigilanza trattandosi di una azione a evidente carattere truffaldino.